Iscriviti ora

Accesso

Password dimenticata

Hai perso la tua password? Inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un link e verrà creata una nuova password via e-mail.

Add postale

Devi effettuare il login per aggiungere post .

Aggiungere domanda

Devi effettuare il login per fare una domanda.

Accesso

Iscriviti ora

Benvenuti a Scholarsark.com! La tua registrazione ti darà accesso a utilizzare più funzionalità di questa piattaforma. È possibile porre domande, contributi o fornire risposte, Guarda i profili di altri utenti e molto altro ancora. Iscriviti ora!

Microsoft Research e Cambridge University rafforzano il loro impegno per l'innovazione dell'intelligenza artificiale e i futuri leader del settore

Microsoft sta collaborando con il Università di Cambridge aumentare il numero di ricercatori di intelligenza artificiale nel Regno Unito e aiutarli a cambiare il mondo in meglio. La ricerca Microsoft-università di Cambridge L'iniziativa di apprendimento automatico fornirà supporto per il dottorato di ricerca. studenti dell'università leader a livello mondiale, e offrire una posizione di ricerca post-dottorato presso Laboratorio di ricerca Microsoft, Cambridge . Il nostro obiettivo è realizzare intelligenza artificiale potenziale nel migliorare l'esperienza umana e nel coltivare la prossima generazione di ricercatori e talenti nel campo.

Microsoft sta lavorando duramente alle maggiori sfide nel campo dell'intelligenza artificiale in modo da poter sviluppare strumenti che cambieranno la vita e le organizzazioni in tutto il mondo. Traduttore Skype ha aiutato le persone a comunicare in molte lingue e paesi. Dopo 10 anni di ricerca che abbiamo rilasciato Infer.NET, un framework multipiattaforma per l'apprendimento automatico basato su modelli che è stato utilizzato nella ricerca sull'asma e nell'analisi genetica, tra molte altre aree.

Le parti della società che beneficeranno maggiormente dell'apprendimento automatico avranno bisogno di soluzioni sofisticate che riflettano le complessità del mondo in cui viviamo. Tale infrastruttura intelligente ha il potenziale per supportare il processo decisionale in numerosi campi, compresa l'assistenza sanitaria, formazione scolastica, trasporto, urbanistica e agricoltura. tuttavia, Microsoft non può fare da sola i progressi necessari, né dovremmo farlo a spese del mondo accademico.

Donna e uomo usano il progetto InnerEye su Surface Studio

La Microsoft Research-Cambridge University Machine Learning Initiative si basa su una relazione decennale a Cambridge tra Microsoft Research e l'università. Rappresenta anche il nostro forte impegno a collaborare con altri per garantire che ci sia una pipeline di futuri ricercatori che sono attrezzati per prendere AI avanti nel futuro.

Segretario di Stato per il digitale, Cultura, Media e sport, Jeremy Wright, disse: “Il Regno Unito è un faro per i talenti internazionali e in prima linea nelle tecnologie emergenti grazie alle idee sviluppate nelle nostre università leader a livello mondiale. Questa nuova collaborazione tra Microsoft e l'Università di Cambridge ci aiuterà a continuare a sviluppare talenti di intelligenza artificiale nostrani e a supportare la moderna strategia industriale del governo e un accordo da 1 miliardo di sterline per il settore dell'IA. È fondamentale che facciamo tutto il possibile per capitalizzare il nostro vantaggio globale in questa tecnologia. Questo lavoro è stato ulteriormente rafforzato dagli annunci fatti nel Bilancio questa settimana. Il governo investirà ora fino a 50 milioni di sterline in quattro anni in nuove borse di studio per l'intelligenza artificiale di Turing per portare i migliori ricercatori globali nel campo dell'intelligenza artificiale nel Regno Unito, e aumentare l'Industrial Strategy Challenge Fund a 1,1 miliardi di sterline, supportare le tecnologie del futuro”.

Attraverso questa iniziativa, stiamo rafforzando la capacità e la capacità di ricerca sull'intelligenza artificiale dell'Università di Cambridge supportando i ricercatori in visita, ricercatori post-dottorato, Ph.D. studenti e stagisti dal Regno Unito e dall'estero, aumentando così il flusso di persone e idee tra il laboratorio Microsoft Cambridge e l'università. Il personale dell'Università di Cambridge sta già tenendo conferenze nel Programma di residenza Microsoft AI e contribuendo a importanti progetti guidati dal settore. I ricercatori Microsoft insegnano all'università e supervisionano progetti a tutti i livelli, e questa iniziativa aumenterà ulteriormente questo scambio di conoscenze.

Da questa partnership, ci aspettiamo di vedere una ricerca approfondita sui fondamenti dell'apprendimento automatico e sulla sua applicazione in molte aree, in particolare nel settore sanitario, dove l'uso dell'apprendimento automatico è agli inizi. L'obiettivo è integrare in modo efficiente le informazioni, dai test e trattamenti medici ai fattori ambientali, per aiutare i professionisti medici a prendere decisioni che mettano i pazienti al primo posto, se è una diagnosi, trattamento o prevenzione delle malattie.

Lavorando in collaborazione con il mondo accademico, accelereremo la creazione di tecnologie di intelligenza artificiale e apprendimento automatico per cambiare in meglio il Regno Unito e il mondo.

“Cambridge ha una cultura delle idee che va avanti e indietro tra industria e mondo accademico, e questo accordo con Microsoft ne è un ottimo esempio,"ha detto il professore Andy Neely, Pro-Vice-Cancelliere per le imprese e le relazioni commerciali a Cambridge. "Lavorando insieme all'industria su questioni come il modo migliore per utilizzare l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico, non solo possiamo aiutare a risolvere problemi complessi per l'industria, ma continuare a sostenere la ricerca leader a livello mondiale e a formare la prossima generazione di leader nel settore”.

Segretario di affari Greg Clark disse: "Il Regno Unito ha un patrimonio senza pari nell'intelligenza artificiale e nella sua applicazione in settori e tecnologie emergenti. Questa partnership tra una delle principali università e sviluppatori di tecnologia del mondo e Microsoft è un ottimo esempio di collaborazione tra imprese e mondo accademico. La principale base di ricerca e innovazione del Regno Unito sta guidando parti della nostra moderna strategia industriale supportata dal più grande aumento degli investimenti pubblici in ricerca e sviluppo nella storia del Regno Unito”.


fonte: news.microsoft.com, di Christopher Bishop

Di Marie

Lascia un commento